Gabriele Finotti

Musica Eventi e altro

    

Misfatto

Libri

Orzorock XX – 20 Edizioni musica in trebbia – anno 2017

35 sogni a Lisbona – la chiesa senza tetto – anno 2013

Caosduemila - poesie dal futuro per il presente passato – anno 2008

Biografia

 

Gabriele Finotti nato a Piacenza il 6 ottobre 1972 è chitarrista, compositore e fondatore della band Misfatto, storica dal 1987 e ancora produttiva di album, in particolare l’ultima uscita imminente L’uomo dalle 12 dita in autunno 2017. L’album si ispira al futuro libro omonimo in uscita nel 2018 del musicista scrittore. È il quarto libro dopo Caosduemila (2008), 35 sogni a Lisbona (2013) e Orzorock XX (2017), storia del festival Orzorock giunto alla ventesima edizione, di cui Finotti è cofondatore dalla primissima edizione del 1996. Nel 2014 fonda l’etichetta discografica Orzorock Music, che vede produzioni dal pop al rock, dal grunge allo stoner, dall’ alternative al cantautorato. Finotti tuttora è farmacista presso una nota farmacia di Piacenza. 

IL SANTO GRAFFIO Ad amo presero una pinna e ne fecero il pesce pagliaccio senza vivere di ossigeno, un tempo l acqua non aveva aria, e lo colorarono di rosso e altro, e gli dissero: “ Pagliaccio Ridi!” Ad Eva presero una costola e ne fecero il primo essere diverso da Lei, senza vivere di ossigeno l’acqua viveva una volta, e lo colorarono di rosso e dopo il primo peccato le dissero: “Eva non piangere!” Al mio amore rubo l’amore, e LEI mi respira addosso con gli occhi che ancora sono protetti dal Santo Graffio.

Tratto da : Luomo dalle 12 dita - Il Santo Graffio

L’EROINA DEL GIORNO è IL RESPIRO DELLA NOTTE L’eroina del giorno diventa il futuro della notte! Perché Lei cammina sola quando nessuno la guarda, ma il suo eroe la desidera anche attraverso teli neri invisibili, che accolgono la patria di una cena volatile dimenticata perché troppo scontata. Lei sorride e ama tutti perché lei è tutto per la notte, anche se questa è silenziosa e aggomitolata, come un gatto che non sa più che strada annusare. L’eroina ora dorme, ha vinto la sua guerra ed il suo custode l’accarezza nell’amore dei sorrisi e dei ricordi futuri che deve ancora raccontare a proposito di Lei.

Tratto da : Luomo dalle 12 dita - Leroina del giorno è il respiro della notte

UN VAPORETTO MAI PRESO A CHIOGGIA, Un vaporetto mai preso a Chioggia, in una notte serena al nord, è come fuggire dalle cattive storie che infestano la laguna ed i suoi incubi d’ inverno. Un traghetto che parte tra le onde nere e scolpite nel buio, è un’ impresa per chi guarda dall’alto, è come tornare giovani. Vedo quegli zaini e mi illudo che portino i miei ricordi, e non quelli dei giovani mai domi ancora, però sono contento che siano loro a portare il loro fardello di giovinezza, ed io il mio peso di vita vissuta e ancora da vivere.

Tratto da : Luomo dalle 12 dita - Un vaporetto mai preso a Chioggia

Contatti

Contatti